Our author Jung-Myung Lee invited in Mantova, at Festival della Letteratura!

la-guardia-il-poeta-e-l-investigatoreWe and our client Barbara Zitwer are proud to announce this new goal: our author Jung-Myung Lee will be attending next Festival della Letteratura in Mantova! Thanks to Edizioni Sellerio and to their great work on this author.

Thanks to the contribute of LTI Korea (Literature Translation Institute of Korea).

See you in Mantova next September!

Italian presentation from Mantova Festival della Letteratura press:

«La storia che sto per raccontarvi…» potrebbe essere l’inizio di ogni opera letteraria di Jung-myung Lee, nato in Corea del Sud nel 1965. Autore di romanzi storici bestseller in patria, Lee è affascinato dal passato: nella sua scrittura cerca le storie tra le righe della Storia, i fatti che non appaiono nei documenti ufficiali, confermandosi un maestro della ‘storia dell’immaginazione’, come egli stesso definisce il suo approccio. A partire dai vari rapporti che possiamo avere con i fatti storici attraverso il filtro di dati e documenti, lo scrittore riesce a creare un’immagine completa che avvicina il lettore alla storia narrata senza mai nascondere che si tratta di finzione e non di verità storica. Finora sono tradotti in italiano due dei suoi otto libri, ed entrambi hanno come protagonisti personaggi realmente esistiti. In “La guardia, il poeta e l’investigatore” (2016), l’autore narra la storia del giovane poeta coreano Yun Dong-ju (1917-1945), imprigionato in Giappone assieme a criminali e dissidenti, e della sua amicizia con una delle guardie; in “La regola del quadro” (2016) si misura con le vicissitudini di due pittori, realmente esistiti nella Corea del ‘700, che rischiano la propria vita per l’arte.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s